giovedì 8 agosto 2013

Neil Young ‎– Time Fades Away


Acquista da Freequenzerecords


" La "trilogia del dolore" di Neil Young, inizia con questo live fatto di brani inediti registrati nel suo più lungo tour ( tra il 1971 e il 1973 ) . Il disco con materiale inedito su altri album( e fu il primo del genere ), ha la particolarità di non essere ancora stato ristampato su cd, per indicazione dello stesso artista che ha dichiarato in più di un occasione che non  è stato il miglior periodo della sua vita, tra dipendenza da alcool e morti premature di amici, e che verso la fine si trasformò anche in un infezione alla gola, probabilmente provocata dalle dosi massicce di alcolici e droghe e dagli stessi sforzi che Neil Young doveva compiere per essere sul palco, tanto da farsi dare una mano dagli amici Graham Nash e David Crosby.

Il disco registrato direttamente da soundboard 16-tracce, anche contro la volontà del produttore, risente della pesantezza del suono, che con la voce graffiante e stridente di Neil Young ci rapporta ad un rock duro e vissuto, che passa dalle stupende  "Love in mind" e "The Bridge" che ci ricordano le atmosfere classiche ed oniriche del Neil Young a cavallo di Harvest e After Gold Rush alla ballata della title track dove il tempo vola e svanisce. 

La prima stampa del disco viene accompagnata da un poster con i testi che ne fanno ancor più un disco ricercato dai fans, che a più riprese hanno chiesta la ristampa del disco su formato digitale."