martedì 20 novembre 2012

Free : Tons Of Sobs




Tons Of Sobs è l'album di debutto dei Free giovanissima english hard rock blues band. 
La Island Records decise di scommettere su  un manipolo di ragazzini ( Andy Fraser il bassista aveva 16 anni ) da un suggerimento di Alexis Korner, investendo per  loro  solo 800£. 




Le esibizioni live curate dalla produzione salvarono il gruppo da un inizio disastroso, vista l'inesperienza, fecero conoscere la band, che anche se non entrò nelle charts, riuscì nell'intento di far vendere tante copie dell'album da poter assicurare al gruppo una continuità, che vide nei dischi successivi un netto miglioramento sopratutto negli arrangiamenti, anche se persero con il tempo l'originalità del loro suono.




Il disco venne registrato ai Morgan Studios di londra, dove altre band come Pink Floyd e Ten Years After erano già passati, nell'ottobre/dicembre del 1968. Il loro lavoro resta uno dei migliori episodi  del genere hard-rock blues che riporta alla memoria gli Huriah Heep


I migliori episodi restano "Walk in my shadow", " The Hunter","Worry", per citarne alcuni ma il disco merita molti ascolti, un album potente che occupa un bel posto tra i dischi più pagati e ricercati del genere.
La prima stampa è del 1968 in copertina apribile e label rosa della Island, riporta il numero di catalogo ILPS 9089 e la valutazione oscilla tra le 600/800euro
Negli US venne stampato l'anno successivo dalla A&M con numero di catalogo SP 4198 e ristampato sempre dalla Island nel 1969 stessa label 
rosa ma riportante la data sotto la scritta Island.
Ristampato più volte ma sempre in esigue quantità è un disco sempre ricercato e pagato.

Acquistane una copia su freequenzerecords

Ascolta il disco