venerdì 22 ottobre 2010

Devo - La new wave da collezionare

La stampa USA - 1978 Warner Bros - BSK3239 -50euro


Il debutto dei Devo avvenne nel 1978 con questo straordinario album dal titolo " Q: we are not men? A: we are devo! "
Il lavoro prodotto da Brian Eno non ebbe un buon impatto sui critici e non raggiunse le vette delle classifiche come vendite, mentre oggi si può affermare che è uno dei dischi principali di quel movimento musicale post punk che venne chiamato new wave.
I Devo re-inventarono, con il loro stile e le loro idee la musica punk rock dandole una vena ironica e disturbante con i loro testi e l’elettronica.” L'idea che invece di continuare ad evolversi, l'umanità ha di fatto iniziato a regredire, come dimostra la mentalità del gregge e la disfunzione della società americana” è la “de–volution” che diede anche il nome al gruppo. Questo concetto fu sviluppato come scherzo al Kent State University dagli studenti d'arte Gerald Casale e Bob Lewis già alla fine del 1960. Casale e Lewis tra i fondatori del gruppo crearono anche una serie di opere d'arte in vena satirica sulla devoluzione.
Dopo i primi anni e i primi brani su 7” Q: we are not men? A: we are devo!" era pronto ed Eno soffiò a D.Bowie il gruppo che con il suo travestimento e i movimenti robotici avrebbe segnato con uno splendido disco il decadimento e la meccanicità dei sentimenti di quegli anni.


Il disco è stato fondamentale nello sviluppo della new wave americana. E'stato uno dei primi album pop dove si sono usati i sintetizzatori come importante elemento strutturale, un'innovazione che ha cominciato a gettare le basi per l'esplosione del synth-pop che è seguito a breve.  L'album contiene alcuni dei migliori brani dei Devo come la memorabile " Uncontrollable Urge ", l'incredibile cover di " (I Can't Get No) Satisfaction ", " mongoloid " e " Homo Jocko ".
L’album fu stampato in USA dalla Warner bros con la stranissima copertina di Erik Munsön che firmò solo questa cover .



Le prime copie furono stampate in vinile “marmorizzato” e l’inserto di un poster,pochissime copie quasi introvabili.


In UK il disco uscì per la Virgin records con copertina diversa da quella americana .Le primissime copie comprese di poster e vinile colorato. Molto rare.


La Virgin stampò anche la versione limitata in picture disc dove furono
inseriti con il disco un flyer con messaggio del gruppo e un flexidisc con il brano “ Flimsy wrap
In seguito la stessa Virgin per "festeggiarne" la pubblicazione dopo dieci anni ristampò il disco in vinili colorati, bianco,rosso,verde,blu.