lunedì 13 settembre 2010

Gli originali "macellai" dei Beatles



La “Butcher cover” dei Beatles, è uno dei dischi più ricercati, collezionati e conosciuti del famoso quartetto. La sua fama è cresciuta nel tempo soprattutto per l’immagine “strana” e cruenta , con la quale usci sul mercato nel lontano 1966.
Yesterday and Today è in realtà una compilation di brani, alcuni inediti, perché non inseriti nei dischi stampati in U.S.A. .
Si narra che un giorno i fab 4 si ritrovarono allo studio di Robert Whitaker perché lo stesso aveva in mente di fotografarli per una piece di arte concettuale dal titolo "A Somnambulant Adventure."Gli stessi furono ripresi vestiti in camice bianco e messi a giocare con delle bambole di bambini smontate e pezzi di carne . Originariamente , le foto dovevano servire come materiale promozionale del gruppo e da quello che disse il presidente della Capitol records, Alan Livinghston fù lo stesso Paul McCartney ad insistere perché una delle foto fosse la copertina dell’album dichiarando è : “il nostro commento alla guerra”.
Non tutti i membri della band avevano lo stesso pensiero di Paul e riportiamo quello di G.Harrison che disse in seguito.. “ è stato grave e davvero stupido, a volte tutti facciamo cose stupide, pensando che sia cool o alla moda…”
Negli Stati Uniti vennero emesse 750.000 copie dell’album e furono stampate negli impianti delle città di : Los Angeles, California; Scranton, Pennsylvania; Winchester, Virginia, Jacksonville, Illinois. Questo è importante per i collezionisti perché ogni copia venne numerata, ed accanto al simbolo RIAA, il numero ad esempio “5”, identifica la città di Los Angeles e così anche per distinguere le copie “stereo” da quelle “mono”.Immediata la reazione all’uscita dell’lp, e quasi tutte le copie furono rispedite al mittente ..una piccola parte e solo per un giorno vennero tenute in alcuni negozi, oltre alle copie spedite ai djs e store menagers.
Inizialmente la Capitol ordinò di distruggere le copie e l’impianto di Jacksonville le distrusse quasi completamente, le copie erano così tante però che la stessa major penso di incollare sopra la foto un’altra copertina molto più normale e convenzionale, quella che ritrae la band intorno ad un baule aperto. La stessa venne chiamata “trunk” il tronco e rispedita nei negozi, molti di quelli che l’acquistavano cercavano di rimuovere la stessa per rivelare quella sottostante senza riuscirci, se avessero saputo che quelle stesse copie che avevano acquistato oggi valgono quanto quelle originali…
Le covers con la prima foto vengono identificate come “primo stato”, quelle coperte come “secondo stato”.
Nel 1987 il figlio di Alan Livinghston, Peter, ha rivenduto ad una convention sui Beatles, 24 copie ancora sigillate del famoso album, di cui una, quella stampata a Jacksonville in “primo stato” è stata venduta nel 2006 a 39.000$ .

Le valutazioni attualmente per una copia vanno dai 4000$ ai 15.000$, ma come abbiamo visto si può arrivare a pagarle anche molto di più, questo dipende dalle condizioni sopratutto della copertina.  

Buonaricerca!